default-logo

hey ! thisi is a test for new section of password
giggione

A fine anno è partito un nuovo rapporto di collaborazione con la holding italiana dell’energia, Beyfin (composta da cinque società: Beyfin Holding S.p.a., Beyfin S.p.a., Beyfin Immobiliare S.p.a., Beyfin Solar S.r.l., Beyfin Hotel & Resort S.p.a.). Il gruppo ha affidato ad autorivari il compito di rinnovare e coordinare l’immagine aziendale. Forte di 300 unità di personale dipendente, oltre a circa 50 addetti nelle attività di indotto, il gruppo è famoso sul territorio nazionale per le sue stazioni di servizio, ma in realtà il gruppo opera in altre quattro aree di business: carburanti, combustibili, turismo e immobiliare.

Tenuto in considerazione il contesto aziendale, sfaccettato e complesso, ad autorivari è stato commissionato un intervento globale che includesse tutti gli aspetti di comunicazione, offline e online. Il progetto è partito da un delicato restyling del logo, rispettando il passato e la lunga tradizione che caratterizza questa holding, e gradualmente è stato ampliato per coinvolgere ogni campo della comunicazione aziendale.

restyling-logo-beyfin

Una parte importante del progetto ha coinvolto la presenza online del marchio. Da poche settimane sono infatti online i tre nuovi siti web del gruppo, caratterizzati da una grafica pulita ed essenziale e ricchi di nuove funzionalità, la nuova immagine digitale si allinea al processo di ammodernamento dell’immagine globale.

Sito Beyfin

Questa azienda è oggi è una delle realtà private italiane di maggiore successo nel settore dell’energia. Il sito web raccoglie le informazioni e i prodotti principali per guidare il visitatore nel mondo dei Distributori di Energia e dei prodotti/servizi ad essi associati.

sito-web-beyfin

Beyfin Bbox

Per uno dei prodotti di punta è stato realizzato un mini-sito specifico in modo da avere uno spazio che potesse approfondire un argomento che interessa particolarmente il consumatore privato, in ambito B2C. Inoltre questa scelta è in linea con alcune delle principale regole SEO. Il mini-sito permette di sfruttare le sinergie tra i vari siti del gruppo, facilita il lavoro di focalizzazione sulle keyword funzionali all’argomento e crea delle fondamenta solide per la keyword principale.

sito-web-beyfin-bbox

Beyfin Holding

Infine il sito istituzionale della Holding racchiude le diverse anime del gruppo italiano dell’energia. Beyfin è Distributori di Energia, Energia Pulita, Energia Rigenerante e Energia Concreta. Il sito presenta in maniera chiara e coerente le sfaccettature del gruppo, offrendo alcuni approfondimenti, in particolare per il settore turistico e immobiliare.

sito-web-beyfin-holding

È online il sito web di Capanna People: www.capanna.it, un gruppo di aziende riunite sotto un unico marchio che opera nel settore assicurativo con sedi a Roma, Bari e Livorno. Caratterizzato da una linea grafica moderna ed essenziale, il nuovo sito si affianca ad un processo di cambiamento generale che vede l’azienda portare una ventata di innovazione e colore in un mercato tendenzialmente serioso come quello delle assicurazioni.

sito-web-capanna-people

 

Capanna People e la nuova identità aziendale

Il gruppo ha rivisto il proprio posizionamento sul mercato, anche alla luce delle diverse acquisizioni, e quindi ha pianificato la ristrutturazione della propria immagine in modo da allinearla alla nuova identità aziendale. Capanna Group è diventato Capanna People e questo è il marchio che rappresenta l’insieme delle sei società della holding. Capanna People ha conferito ad autorivari l’incarico di intervenire in modo radicale sulla comunicazione, partendo dal restyling del logo principale (e dei loghi del gruppo):

Restyling-Logo-Capanna-People

 

Per comunicare a tutti gli stakeholder la nuova identità “Capanna People” è stato organizzato un party natalizio presso la bellissima Old Library nell’edificio dei LLoyd’s di Londra. L’evento è servito anche per presentare gli ambiti di mercato in cui Capanna People opera e la nuova immagine aziendale. Il contesto in cui si sarebbe svolto questo evento esclusivo (l’edificio è stato costruito nel 1986 proprio su commissione della compagnia di assicurazione), suggeriva lo sviluppo di una campagna forte, che rispecchiasse l’identità aziendale e che potesse risaltare nella maestosa sede di Lloyd’s.

LLoyd’s-di-Londra-edificio-atrio-Capanna-People

By © User:Colin / Wikimedia Commons, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35698961

Per Capanna People, autorivari ha quindi sviluppato una campagna istituzionale facendo leva su concept creativi dal forte impatto visivo, che giocano su una rappresentazione ironica dei singoli campi di azione del gruppo:

Capanna-Group-Capanna-People

Infine per Capanna People è stata studiata una strategia web che includesse l’attivazione di due newsletter, una interna e l’altra rivolta ai contatti di lavoro, e l’apertura di una nuovissima pagina aziendale LinkedIn che possa, con il tempo, mettere in risalto le attività del gruppo. Il settore in cui opera Capanna People è molto delicato e particolare, ma questo non esclude la possibilità di sviluppare una strategia web che preveda la presenza su specifici social network, seppur prettamente pensati per ambiti professionali.

In epoca di comunicazione digitale, Pantone lancia una nuova linea di colori dedicata al Graphic Design. Il digitale permette nuove forme visive di espressione e il colore è un elemento chiave che ispira e dà energia alla creatività. Per offrire la gamma più completa al mondo del design, sono stati presentati nuovi colori Pantone, esattamente 112, dedicati alla progettazione grafica, portando l’offerta complessiva a 1.867 colori. Della serie, tonalità come se non ci fosse un domani.

Per scegliere i nuovi colori da introdurre, il Pantone Colour Institute ha cercato di codificare le scelte più recenti dei designer ed ha deciso di suddividere le nuove tonalità in 3 differenti categorie: i rossi, i blu e i neutri. Senza però dimenticare di aggiungere sfumature più forti di verde e viola. La tendenza a preferire colori più tenui però era già chiara a dicembre 2015, quando Pantone aveva eletto a colori dell’anno 2016 il Rosa Quarzo e l’Azzurro Serenity.

Per celebrare questi nuovi colori Pantone, sono stati chiamati a collaborare i più importanti designer di fama internazionale. Ogni artista ha creato nuove opere originali ispirate a questi 112 nuovi colori Pantone. Le opere digitali saranno condivise sul canale Instagram di Pantone per la campagna dal titolo “Nuovi colori, nuove possibilità” contrassegnate con l’hashtag #PantoneNewColors.

Nuovi Colori significa Nuove Ispirazione per Eddie Opara (Pentagram).

EDDIE-nuovi-colori-pantone

Nuovi Colori significa Nuove Emozioni per Jessica Walsh (Sagmeister & Walsh).

nuovi-colori-Pantone-Jessica-Walsh

Nuovi Colori significa Nuove Storie per Chip Kidd (famoso designer di copertine di libri).

Chip-Kidd-nuovi-colore-pantone

Inoltre Pantone ha collaborato anche con due artisti di fama internazionale, la finlandese Janine Rewell e l’italiano Umberto Daina. Le loro creazioni artistiche rappresenteranno il “volto” dei 112 colori introdotti da Pantone e raccontano due storie molto diverse, ecco qui due esempi:

Nuovi colori Pantone interpretati da Janine Rewell

nuovi-colori-Pantone-Janine-Rewell

Nuovi colori Pantone interpretati da Umberto Daina

Rosa-Blu-Pantone-Umberto-Daina

 

Ecco il video in cui la giovanissima Jessica Walsh racconta la sua collaborazione per dare espressione e vita ai nuovi colori Pantone:

Un nuovo acquisto in casa Facebook! Sul sito di MSQRD il CEO Eugene Nevgen ha annunciato l’acquisizione dell’app che ti trasforma la faccia e consente di condividere foto e video:

MSQRD-app-che-ti-trasforma-la-faccia

Siamo emozionati di unire le nostre forze con Facebook e far arrivare la nostra tecnologia a più persone. Insieme a Facebook, riusciremo a raggiungere una audience di quasi 1,6 miliardi di utenti. Mentre lavoreremo con Facebook per integrare la nostra tecnologia, l’app continuerà ad essere disponibile quindi potrete continuare a scattare divertenti selfie. Continueremo anche ad aggiungere nuove  e divertenti funzionalità!

Questa notizia conferma il forte trend delle app dedicate alla modifica di foto e video ben integrate con altri social network.

L’app che ti trasforma la faccia nasce inizialmente per iPhone quindi per iOS, ma recentemente è stata rilasciata una prima versione anche per Android. Se non l’avete ancora provata ecco i due link per scaricarla gratuitamente sul vostro smartphone:

MSQRD (Masquerade) è una app che ti trasforma la faccia sfruttando la fotocamera del vostro smartphone permette di creare autoscatti e video brevissimi, stile Snapchat, nel quale sul vostro viso viene applicata una maschere disponibili. Le scelte spaziano da Leonardo Di Caprio,Jocker di Batman, Iron Man, oppure maschere per l’invecchiamento istantaneo o dalle sembianze animalesche, come il panda o la scimmia, o ancora uno scambio di volto con i vostri amici.

Utilizzare MSQRD è facilissimo, basta inquadrare il vostro volto con la fotocamera e selezionare il filtro/maschera che preferite: sarà questa app che ti trasforma la faccia a riconoscerne i punti di riferimento e ad animare la maschera selezionata per assecondare le vostre espressioni. Quando siete soddisfatti della vostra trasformazione, potrete scattare una foto o realizzare un breve video da condividere con un click su Instagram, Twitter, Facebook o tramite la vostra app di messaggistica preferita.

Chiaramente, viste le novità dell’ultima ora, l’integrazione con Facebook e Instagram nel prossimo futuro sarà maggiore. Che sia la “vendetta” di Zuckerberg dopo aver incassato nel 2014 il no di Evan Spiegel, che rifiutò tre miliardi di dollari per la sua App, Snapchat?

app-che-ti-trasforma-la-faccia-reggaeapp-che-ti-trasforma-la-faccia-occhioni

Marzo è iniziato davvero alla grande per gli appassionati di social media e gli addetti al settore. Non abbiamo fatto in tempo ad esultare -o a disperarci- per l’introduzione delle reactions, ovvero l’opportunità di reagire ai post e alle foto condivise dai nostri contatti con nuove “emozioni” oltre al classico “mi piace”, che sono approdate novità ancora più succulente. Ma andiamo per ordine.

Facebook-Reactions

Utilizzare le reactions è molto semplice: basta tener premuto il il tasto “mi piace” per fare apparire le altre emozioni (amore, risata, wow, tristezza e rabbia) e cliccare sulla reazione che ci sembra più appropriata per ogni determinato post.

Fine febbraio è stato anche il momento d’oro del neologismo “petaloso”, che la scorsa settimana ha invaso le bacheche di tutti gli utenti ed è stato al centro di real-marketing battles di tutto rispetto – vedi The Jackal VS Mulino Bianco:

the-jackal-inzupposo

petaloso-mulino-bianco-risponde-a-the-jackal

Tempismo perfetto per l’uscita delle reactions. Il mondo si è diviso come sempre in due, tra amore e odio: #teampetaloso e #teamsediteunaltravoltapetaloso… e finalmente adesso possiamo esprimere facilmente i nostri sentimenti a riguardo.

Twitter invece ha introdotto un tasto Gif e per alcuni utenti è stata abilitata la funzione video per  testare nuove forme di microblogging, registrando e inviando video nei messaggi diretti. Inoltre, proprio questa settimana, ha deciso di bannare dai profili i link che puntano ad app come Telegram e Snapchat. Not cool, Twitter.

 

Dopo il colpo basso di Twitter, torniamo a Facebook, finalmente sono stati introdotti i Live Video per tutti gli utenti iOS. I Facebook Live avranno priorità nel newsfeed in modo da permettere ai nostri contatti di non perdersi le nostre dirette.

live-facebook-streaming

Ultimo ma non per importanza, Facebook Messenger andrà ad integrare la condivisione di APP musica, iniziando con Spotify. Questa funzionalità permetterà condividere e quindi inviare un brano che stiamo ascoltando inserendolo come anteprima nei nostri messaggi su Facebook. La funzione al momento è disponibile solo per il mobile.

Queste sono le principali novità di inizio mese, ma siamo sicuri che sarà una primavera molto movimentata per il web!