Blog

di Clarissa Tempestini

Osteria Emilia

22 Giu 15

La ristorazione italiana a Berlino è croce e delizia del Made in Italy. Delizia del palato di una tradizione così profonda da non avere bisogno di essere raccontata in queste righe, croce per il costante rischio di contraffazione, per i finti ristoranti italiani, ma anche per una...Leggi tutto

Intervista a Fabio Corfone

17 Mar 15

Se è vero che l’uomo è ciò che mangia, allora un briciolo d’italianità brilla dentro ogni tedesco. Una tradizione culinaria, quella italiana, che grazie alle giovani menti del paese sta riuscendo anche a stare al passo con i tempi, adattandosi alle ampie possibilità delle nuove...Leggi tutto

William Bagnoli

Intervista a William Bagnoli

08 Mag 15

  Ho incontrato William tramite amici comuni. Abbiamo cucinato una sera insieme una pop up dinner in un locale di Neukölln e siamo diventati amici. Lui è una di quelle persone che ti fanno sentire felice di aver scelto Berlino: cervello, stile, creatività e battute a...Leggi tutto

Intervista a Mattia Grigolo

11 Mar 15

Quando si vive all’estero, ci sono piccole cose quotidiane che vengono a mancare, come andare all’edicola, comprare il tuo giornale preferito e leggerlo bevendo un caffè. Il teatro, i libri, il cinema, a volte anche i foglietti illustrativi del tuo ultimo splendido acquisto, in...Leggi tutto

Intervista all’Ambasciatore Pietro Benassi

27 Gen 15

Per la prima intervista abbiamo pensato di essere diplomatici e di rivolgerci al nuovo Ambasciatore d’Italia nella Repubblica Federale Tedesca, S. E. Pietro Benassi, che ci ha aperto le porte dell’Ambasciata in un piovoso giovedì pomeriggio per raccontare la sua personale...Leggi tutto

Un preludio

Ho incontrato Luca a Neukölln, un giorno d’agosto della scorsa e soleggiata estate. Era in visita con la famiglia, in uno dei molti viaggi che si concede a Berlino durante l’anno. Davanti a un caffè mi ha parlato di :autorivari, l’agenzia di comunicazione che ha fondato a Pisa insieme a Giorgio e Tommaso, nata nel 2007. La cosa curiosa è che quando aprirono l’agenzia, nessuno di loro sospettava di avere in comune con gli altri non soltanto una nuova attività, ma anche una passione ben precisa: Berlino. Nella capitale della Germania trovano idee, creatività e una sensazione di libertà e rilassatezza che solo questa città “liberata” può regalare. Un amore a prima vista che durante gli anni non si è mai spento, al contrario, si è propagato fino all’apertura di una seconda sede di :autorivari a Moabit, quartiere che sta per riservare molte sorprese agli abitanti della città. Aspettate solo che il prolungamento della U5 venga ultimato. Ne riparleremo tra qualche anno. Su Berlino gli italiani raccontano molte storie, spesso contrastanti, a seconda chiaramente delle proprie esperienze, della fortuna, e anche del talento: tanti la visitano, alcuni ci vivono, molti la lasciano, certi non la capiscono, ma tutti si affezionano. In particolare, i racconti sul mondo del lavoro nella capitale tedesca per gli italiani – dalla cultura all’ingegneria, dalle startup al settore medico – sono discontinui, confusi, vincenti o disastrosi a seconda del narratore. Così, parlando con Luca delle nostre rispettive fortune/sfortune berlinesi, è nata la voglia di sviluppare un progetto giornalistico di reportage sotto forma di blog, che racconti le storie delle aziende e degli italiani di successo a Berlino. Le interviste a cadenza mensile diventeranno così un vademecum del fare business in Germania per gli italiani, cercando di rispondere a tutti quelli che si chiedono perché proprio Berlino, e soprattutto come. Cercheremo di essere oggettivi, senza fare il tifo per nessuno, ma raccontando semplicemente i fatti, i trucchi, gli accorgimenti, le pratiche, ma in particolar modo le storie di chi ha fatto Berlino la propria casa. E anche ascoltando le motivazioni di chi l’ha lasciata.